Postepay scaduta, come recuperare i soldi che c’erano

La carta Postepay, come molte altre, ha una data di scadenza dopo la quale smette di funzionare. In questo modo potete recuperare i soldi che ci sono dentro.

recuperare i soldi dalla postepay scaduta

Come molte altre carte di debito o credito, anche la carta Postapay scade. La data della scadenza è mostrata sulla carta e indica mese e anno della scadenza. Ciò significa che dopo l’ultimo giorno della data indicata la carta smetterà di funzionare e non sarà più possibile effettuare operazioni con essa. Per fare un esempio: se la scadenza di una carta è segnata al 08/21 significa che la carta scadrà il 31/08/2021. Il rinnovo della carta è gratuito e la nuova carta verrà inviata da Poste Italiane per posta all’indirizzo del titolare della carta stessa.

Leggi anche: Se entro il 20 agosto non hai ancora avuto l’indennità di disoccupazione dell’INPS inizia a chiedere informazioni all’Ente. Ecco come

La richiesta di rinnovo della carta Postepay può essere fatta in 3 modi:

  • Online tramite l’apposita area riservata per i clienti;
  • Via telefono chiamando il servizio clienti Bancoposta e Postepay al numero verde gratuito 800.00.33.22, se non si è fatto l’abilitazione al sito;
  • presso l’ufficio postale nel caso in cui la carta d’identità associata a Postepay sia scaduta, se si è cambiato la residenza anagrafica, se si è un cittadino extracomunitario, o se si appartiene a una categoria politicamente esposta (PEP).

La richiesta può essere fatta da un mese prima a 18 mesi dopo la data di scadenza della precedente e viene fatta recapitare per posta all’indirizzo di domicilio del cliente. I tempi di consegna sono di circa 50 giorni, quindi è meglio attivarsi per tempo. L’attivazione della nuova carta può essere fatto online o tramite il servizio clienti Bancoposta e Postepay. Al momento dell’attivazione della nuova carta, il credito residuo nella precedente viene trasferito gratuitamente.

Leggi anche: Estate 2021, le precauzioni minime che devi prendere per non vederti prosciugato il conto corrente

Il trasferimento gratuito del credito residuo nella carta scaduta in quella nuova viene effettuato anche se l’attivazione avviene dopo la data di scadenza della vecchia carta. Questo a patto che non so superino i 18 mesi dalla scadenza della vecchia carta. In quel caso per riottenere il credito residuo nella carta scaduta occorre chiederlo ad un operatore di un ufficio postale.