Estate 2021, le precauzioni minime che devi prendere per non vederti prosciugato il conto corrente

Attenzione a delle piccole cose da fare per passare le vacanze in sicurezza senza il rischio di cadere in trappole salate!

La cybersecurity, anche se per molti è un campo ancora inesplorato, sta acquisendo giorno dopo giorno maggiore rilevanza nella nostra vita e nella gestione dei nostri dati. Per definizione, la cyber sicurezza si preoccupa di difendere computer, dispositivi mobili, server, reti, dati e dispositivi mobili da attacchi dannosi e di contribuire così alla sicurezza informatica. Tenere al sicuro le nostre informazioni e i nostri dati, infatti, è un modo per tenere al sicuro noi stessi. Oggi giorno, in modo del tutto automatico, tendiamo ad avere tutto sul nostro smartphone: dati, pin, password, appuntamenti, soldi, codici. Avere tutto a portata di mano, in modo che sia costantemente consultabile, significa anche poter perdere tutto in un secondo. I furti, con le nuove tecnologie, sono un problema all’ordine del giorno e conviene, dunque, prestare molta più attenzione.

Leggi anche: La figlia di Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti riuscirà presto a guadagnare quanto i genitori? Ecco come Aurora sta provando a farlo

Uno dei primi oggetti da non dimenticare mai di tenere sotto controllo è la carta di credito! In vacanza, infatti, tendiamo a non portarci dietro troppo denaro e a prevalere al bancomat o a pagare con contact-less. E’ bene, dunque, tenere la carta in un posto sicuro o in un angolo preciso del portafoglio, per evitare che la carta sia clonata. Attenzione, poi, ai punti prelievo e prelevate lontano da occhi indiscreti.

Leggi anche: Cancellazione dei debiti dopo 5 anni, una svolta: ma i morosi cronici dovranno essere più attenti

Cosa non fare

Un altro consiglio di cyber sicurezza riguarda l’utilizzo dei wifi-pubblici. Non utilizzateli quando dovete compiere operazioni delicate, dal momento che le reti pubbliche sono meno protette di quelle private. Attenzione, inoltre, ai siti falsi dove magari fate acquisti oppure ai pagamenti effettuati di fretta. Attenzione, inoltre, a non lasciare i vostri dati incustoditi. Occhio anche alle storie e a ciò che si posta su Instagram, che spesso possono lasciare tracce dei vostri movimenti. Infatti, l’estate è il periodo in cui si condivide di più sui social. E’ importante ricontrollare le impostazioni privacy del vostro account, impostando una password sicura e attivando l’autenticazione a due fattori. Occhio poi, al Green Pass e a non mostrare il vostro QR code sui social network. Questo codice infatti contiene i dati anagrafici che potrebbero poi essere utilizzati per compiere truffe online o per profilazioni commerciali indesiderate.