Bonus rottamazione tv, partenza bruciante: migliaia di domande già nelle prime ore

E’ stata una partenza difficoltosa per il bonus tv, il finanziamento per l’acquisto di nuovi televisori. Il sistema informatico si è già inceppato a causa delle tante richieste.

Passaggio televisione digitale

Il bonus tv ha subito un arresto, a segnalarlo per primi sono stati proprio i rivenditori di elettronica che fanno parte dell’AIRES, Associazione Italiana Retailer Elettrodomestici Specializzati, tra cui MediaworldUniero ed Euronics. Dopo la valanga di richieste durante la prima giornata, i problemi tecnici si sono sommati e hanno messo a dura prova il sistema informatico.

Leggi anche: Assicurazione per le spese veterinarie impreviste, l’età e la razza sono decisive sul prezzo

Per fortuna, dopo un primo malfunzionamento causato dal sito web dell’Agenzia delle Entrate, le richieste per il bonus tv hanno raggiunto la quota di 5.651. Poi c’è stato un ulteriore blocco dovuto alle imprese che, lunedì 23 agosto, hanno indetto una sorta di Black Friday, proprio per riuscire a fronteggiare le tantissime richieste della clientela per l’acquisto dei nuovi televisori. Oggi il sistema è tornato completamente operativo, man mano che le richieste aumenteranno si è pronti a intervenire per correggere altri piccoli dettagli tecnici. L’obiettivo è arrivare a 1 milione di televisioni rottamate entro la fine dell’anno.

Leggi anche: Licenziarsi da lavoro e farsi mantenere dallo Stato con il sussidio di disoccupazione: in Italia si può fare

Cos’è e come funziona il bonus tv

canone rai

Il nuovo bonus tv consiste in uno sconto del 20%, che viene calcolato sul prezzo d’acquisto della nuova tv. Il finanziamento del bonus copre un massimo di 100 euro. Per poter procedere con la richiesta bisogna rottamare la propria vecchia tv, essere residenti in Italia e in regola con il pagamento del canone Rai. Inoltre, il vecchio apparecchio non deve risultare idoneo alla ricezione del sistema di digitale terrestre aggiornato. Si può utilizzare il bonus una sola volta e dunque per l’acquisto di un unico televisore. Per ottenerlo si può facilmente portare il vecchio televisore al negozio in cui si vuole acquistare quello nuovo, sarà direttamente il venditore ad applicare lo sconto.