Lavatrici, quali sono le migliori. E quelle che faresti bene a non acquistare

La lavatrice è uno degli elettrodomestici assolutamente indispensabili in casa. Sapere quale sono le migliori da acquistare vi farà risparmiare parecchi soldi e grattacapi.

lavatrici a basso consumo

In casa non si può fare a meno della lavatrice. Si tratta di un elettrodomestico semplicemente troppo comodo e rapido per poterne fare a meno. Tuttavia una macchina del genere costa dei soldi e il suo mantenimento ne costa anche di più, per questo saper scegliere la giusta lavatrice può essere essenziale per il proprio risparmio. Il consiglio è quello di puntare su una lavatrice a basso consumo, che permette di risparmiare sulla bolletta della luce e di avere un minore impatto ambientale. Le lavatrici a basso consumo possono essere riconosciute grazie alle nuove etichette energetiche, una nuova modalità di etichetta che segna l’impatto energetico classificando per colori. L’etichetta in verde è per le lavatrici a impatto minore, poi a salire in giallo, arancio e rosso mano a mano che salgono i consumi.

Leggi anche: Champions League 2020-2021, il montepremi è aumentato: chi vince sbanca davvero

lavatrici a basso consumo

Un altro indicatore per i consumi degli elettrodomestici è l’indicazione della classe della macchina, indicata con lettere dell’alfabeto. In questo caso la miglior scelta è la Classe A, che garantisce un basso rapporto di kW/annuo. Le lavatrici Classe A sono più costose delle concorrenti, con prezzi superiori anche di 100 euro a parità di prestazioni, ma essendo a basso consumo il denaro aggiuntivo viene ampiamente riguadagnato sulle spese della bolletta della luce e dell’acqua. Non è possibile stimare un costo di una lavatrice senza avere dei paletti a indicare capienza, programmi disponibili e quant’altro, che cambiano da modello a modello e per le necessità dell’acquirente. Tuttavia possiamo portare un esempio: una delle lavatrici più vendute, il modello HOOVER a risparmio energetico, capienza e lavaggi rapidi, con un carico di 10kg, è venduta a circa 300 euro.

Leggi anche: Cane di famiglia ucciso da un altro cane, quale importo ha deciso il giudice a titolo di risarcimento

Le lavatrici a basso consumo permettono di risparmiare sulla bolletta, ma ci sono ulteriori accorgimenti che permettono di ottimizzare il consumo della macchina. Un contratto di energia di forma bi-oraria permette di spendere molto meno se si fanno le lavatrici tra le 19:00 e le 8:00  nei giorni feriali e tutto il giorno nel weekend. Inoltre le lavatrici a basso consumo danno il meglio di loro se utilizzate per molto tempo, quindi diventa indispensabile sapere come fare la manutenzione e i controlli necessari ad evitare danni. In questo modo vi assicurerete che la lavatrice continui a funzionare e a farvi risparmiare.