Bonus, quando arrivano gli altri 200 euro

In clima di crisi economica, inflazione dilagante, aumenti di bollette e rincari a tutti i livelli, gli aiuti dello stato, tramite bonus, diventano cruciali: in primis il recente bonus 200 euro. Ma non è arrivato a tutti. E di quale bonus stiamo parlando?

In tema bonus, molti si chiedono quando arrivano i 200 euro garantiti dal governo, e non solo. Quando, i prossimi? Andiamo a scoprire di che bonus si sta discutendo e del perché si guarda alle categorie dei beneficiari.

missionerisparmio.it

C’è chi ha già ottenuto il bonus 200 euro di luglio: ma quando arriva per gli altri? Allo stato attuale delle cose, il bonus 200 euro è stato pagato solo a una delle categorie indicate dalla normativa. Ecco di chi si sta parlando.

Quella di luglio è la mensilità in cui saranno erogati i soldi del bonus 200 euro, quanto meno alla gran parte degli aventi diritto.

Stiamo discutendo del contributo definito anche come una sorta di manovra anti-inflazione indicato dal decreto aiuti a sostegno di una vasta platea di beneficiari.

Bonus 200 euro: chi sono i beneficiari

missionerisparmio.it

Come detto, la categoria di soggetti che hanno diritto a riscuotere il bonus 200 euro è davvero molto larga, in pratica, va a comprendere quasi tutti. Ma andiamo a ricapitolarli:

lavoratori dipendenti e autonomi;
percettori di reddito di cittadinanza;
disoccupati;
pensionati;
lavoratori stagionali;
lavoratori domestici (colf, badanti ecc.).

L’INPS, appena qualche settimana fa, ha diffuso il calendario ufficiale dei pagamenti. Ad oggi, tale contributo è stato erogato però solo ad una delle categorie di cui sopra. Scopriamo di chi si tratta e quando arriveranno agli altri.

In primis, ricordiamo però che il bonus rappresenta in un contributo da 200 euro a favore dei cittadini con un reddito basso: spetta a lavoratori dipendenti che hanno beneficiato dell’esonero contributivo pari allo 0,8% previsto dalla Legge di Bilancio 2022 nel primo quadrimestre, con uno stipendio lordo, da inizio anno, inferiore a 2.692 euro al mese, e sarà pagato dal proprio datore di lavoro direttamente nella busta paga di luglio.

Gli altri beneficiari e quando arrivano i soldi

Bonus / Fonte: Pexels

I pensionati, autonomi, stagionali e disoccupati, per aver diritto al bonus, devono avere un reddito sotto i 35 mila euro annui. Per colf e badanti, infine, non è previsto alcun limite reddituale.

Ma quando arrivano questi soldi? Stando ad Inps, il bonus 200 euro sarà pagato nella mensilità di luglio alle seguenti categorie:

lavoratori dipendenti sulla retribuzione di competenza del mese di luglio)
nuclei beneficiari percettori di reddito cittadinanza
titolari di trattamenti pensionistici
pensione o assegno sociale, pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti trattamenti di accompagnamento alla pensione.
Anche colf e badanti lo ricevono a luglio (se presentano subito domanda).

Avranno, invece, il contributo ad ottobre 2022 :

titolari di NASpI e DIS-COLL
beneficiari di disoccupazione agricola 2021
beneficiari delle ex indennità Covid 2021.