Regola delle 24 ore, cos’è e perché è utile per risparmiare

Una delle regole che porta davvero al risparmio e ad evitare l’acquisto di cose superflue è la cosiddetta regola delle 24 ore. Non la conoscevi? Allora sei nel posto giusto. Scopriamola insieme!

Tempo! Certe volte, è tutta questione di tempo. E il principio vale anche nel caso del risparmio. Già, perché una delle domande più frequenti che ci facciamo è come risparmiare specie alla fine del mese, quando ripercorriamo le spese fatte e quelle che ci attendono nei giorni successivi. Bollette, affitto, benzina, consumi: la somma fa il totale e certe volte è così salato che lo stipendio vola via in un attimo! Spesso, però, spendiamo i nostri soldi in modo futile e la nostra quotidianità si riempie di spese superflue. Qualche piccolo accorgimento e attenzione può aiutarci ad evitare costi e acquisti inutili.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza, come ottenere il massimo del rimborso

Risparmiare, infatti, non è difficile ma non si improvvisa! Il risparmio è una vera e propria tecnica. Ci sono delle regole che possiamo sfruttare per evitare di acquistare ciò che non serve. Una di queste è la “regola delle 24 ore”. Una regola che secondo molti apparterebbe proprio alle persone più agiate economicamente che, pur potendo acquistare di tutto, la osservano. In cosa consiste? Si tratta di prendersi 24 ore di tempo per valutare l’ipotetico acquisto. Gli acquisti impulsivi, infatti, si verificano a causa di sensazioni ed istinti emotivi che portano ad acquisti spesso non necessari.

Leggi anche: Cashback, nuove regole: ecco cosa cambia per bloccare i furbetti

La regola delle 24 ore 

La regola delle 24 ore è una regola d’oro del risparmio. Prendere tempo, valutare costi e benefici, mettere sulla bilancia i pro e i contro dell’acquisto può aiutarci ad evitare di acquistare cose e oggetti non essenziali di cui potremmo poi pentircene. E’ come fare la spesa: farla affamati non aiuta e potrebbe indurci ad acquistare prodotti non necessari. Ma quanto si può risparmia con la regola delle 24 ore? Non è facile una quantificazione del risparmio che si ha quando si mette in atto la regola delle 24 ore. Secondo uno studio americano, ognuno di noi ha circa 300.000 cose inutili acquistate con i nostri soldi. Secondo un altro studio, un bambino inglese di 10 anni ha in media 238 giocattoli ma ne utilizza ne dieci al massimo dodici. Secondo alcune prospettive, si risparmiano fino al 75% delle proprie entrate mettendo in atto la regola! Che aspetti, allora? Non perdere altro tempo: la risposta è nel tempo.

Latest articles

Related articles