Congedo parentale Covid 2021, come fare domanda e chi ne ha diritto

Tutto quello che c’è da sapere sul Congedo 2021 per genitori: come fare domanda e chi può usufruirne. 

E’ attiva la procedura per richiedere il Congedo 2021 per genitori, introdotto dal decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30, in favore dei genitori lavoratori dipendenti del settore privato per figli conviventi minori di 14 anni o con disabilità grave, affetti da COVID-19, in quarantena da contatto o con attività didattica in presenza sospesa o con centri diurni assistenziali chiusi. L’Inps lo ha comunicato con un messaggio del 29 aprile 2021, n. 1752. L’Istituto di previdenza sociale, con la circolare INPS 14 aprile 2021, n. 63, ha fornito le istruzioni amministrative e operative per poter fruire del congedo.

Leggi anche: Come risparmiare sul costo delle bollette della luce

L’Inps aveva comunicato la possibilità di fare domanda di congedo parentale al proprio datore di lavoro in attesa dell’applicativo online per l’emergenza, arrivato dopo oltre un mese. Ora, con la nuova procedura, è possibile convertire i periodi di congedo fruiti tra il 1° gennaio 2021 e il 28 aprile. Il congedo parentale Covid 2021 non prevede limite di età per i figli con disabilità, mentre per i figli da 14 a 16 anni non è prevista l’indennità. Il congedo parentale Covid inoltre può essere concesso solo nel caso in cui i genitori non possano svolgere il lavoro in smart working.

Leggi anche: Cashback, in arrivo provvedimenti per i furbetti del rimborso

Come fare domanda 

La domanda di Congedo 2021 per genitori deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica attraverso uno dei seguenti canali:

  • servizi offerti dall’Istituto Inps per presentare le domande di “Maternità e congedo parentale lavoratori dipendenti, autonomi, gestione separata”, accedendo con le proprie credenziali;
  • Contact center integrato, chiamando il numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164 164 (da rete mobile a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori);
  •  mediante gli Istituti di Patronato, utilizzando i servizi offerti gratuitamente dagli stessi.

Il congedo parentale Covid da diritto ad un’indennità pari al 50 per cento della retribuzione. Una volta effettuato l’accesso sul sito Inps, bisognerà selezionare dal menu di sinistra la voce “Acquisizione domanda”; successivamente “Congedo parentale” selezionando la categoria “dipendenti”. Dopo aver letto le condizioni, bisognerà inserire i propri dati anagrafici, recapiti telefonici, indirizzo email e la sede INPS di competenza.
Bisognerà poi scegliere la tipologia di congedo parentale Covid del quale si vuole fruire e proseguire seguendo le istruzioni sul sito.

Latest articles

Related articles