Come risparmiare sul costo delle bollette del gas

Se vuoi qualche dritta su come risparmiare sui costi delle bollette del gas, sei nel posto giusto. Poche e semplici mosse da mettere in pratica nella vita quotidiana possono fare al caso tuo.

Risparmiare è importante! Abbiamo già visto come fare per ridurre i costi delle bollette della luce e per risparmiare sul consumo di energia elettrica. Accanto alla spesa di corrente, anche il consumo di gas è una delle numerose voci di spesa che ogni famiglia italiana si trova a sostenere. Le famiglie italiane consumano gas principalmente per riscaldare le proprie abitazioni durante i mesi invernali; cuocere cibi o , in casi minori, ridurre acqua calda sanitaria. L’impiego di gas è determinato dal numero di componenti del nucleo famigliare e dalle abitudini di consumo, spesso sbagliate, che portano spesso a una lievitazione dei costi. Come fare per risparmiare sulla bolletta del gas?

Leggi anche: Seconde case, entro quando si pagano Imu e Tari ( e chi è esente)

Per prima cosa, occorre verificare le condizioni della casa, dell’impianto e delle tubature: se queste ultime sono obsolete, il fabbisogno energetico crescerà di anno in anno. Verifica se ci sono infiltrazioni nelle pareti o negli infissi ed effettua la manutenzione periodica di caldaia e termosifoni per eliminare soprattutto le bolle d’aria, colpevoli della riduzione dell’efficienza del sistema di riscaldamento. Un altro fattore che incide notevolmente sulla bolletta del gas è la temperatura della caldaia, meglio se a condensazione.

Leggi anche: Come risparmiare sul costo della benzina in poche e semplici mosse

Un’altra dritta che può tornarti utile è quella di installare valvole termostatiche sui termosifoni che, a differenza di quelle manuali, permettono di mantenere costante la temperatura agendo sulla regolazione della quantità di acqua calda. Anche porte e finestre fanno la differenza: punta su infissi ad alta conservazione termica, capaci di migliorare il comfort domestico garantendo notevoli risparmi sulla bolletta. Fondamentale, inoltre, contenere gli sprechi di calore e favorire il ricambio di aria. Quanto alle pompe di calore, queste utilizzano l’energia rinnovabile che si disperde nell’ambiente utilizzando meno energia elettrica o combustibili fossili rispetto alle caldaie tradizionali. Utilissime, quindi, per ridurre i consumi.

Un’altra soluzione per il risparmio sul gas è rappresentata dagli impianti solari termici, abbinati a una caldaia tradizionale, che producono acqua calda anche nei mesi invernali garantendo un abbattimento dei costi delle bollette. Inoltre, può essere importante valutare le tariffe, controllare le offerte e cambiare eventualmente gestore. Non trascurare, inoltre gli incentivi statali e valuta gli ecobonus! Così, potrai ammortizzare le spese sostenute inizialmente per installare impianti fotovoltaici o solari. Migliorare le proprie abitudini di consumo può permetterci di agire in ottica di risparmio dell’inquinamento globale, attraverso forme di consumo consapevoli e green!