Lotteria degli scontrini, le estrazioni vincenti del 1 luglio

L’Agenzia Dogane e Monopoli ha pubblicato i codici risultati vincenti nell’estrazione del primo luglio della Lotteria degli scontrini. 

Sono 15 i fortunati vincitori dei 25 mila euro messi a disposizione come premio della Lotteria degli scontrini. L’Agenzia Dogane e Monopoli ha pubblicato i codici risultati vincenti, che sono visionabili online cercando negli specifici canali. Sono stati diffusi anche i riferimenti dei vincitori dei 25 premi settimanali aggiuntivi dal valore ciascuno di 10mila euro.

Leggi anche: Bonus collaboratori sportivi, quando arrivano i pagamenti?

Dopo l’estrazione, l’Agenzia delle dogane e dei monopoli passerà all’identificazione del vincitore, associando il codice vincente estratto al codice della persona corrispondente, cosi come da regolamento della Lotteria degli scontrini. Successivamente i vincitori saranno avvisati attraverso posta elettronica certificata, ricevendo comunicazione all’indirizzo fornito al momento dell’iscrizione.

Leggi anche: Bonus dell’INPS: pioggia di soldi a chi lo richiede | Ecco come fare

Dopo la comunicazione della vittoria ai clienti associati ai singoli codici, l’Agenzia delle dogane e dei monopoli da 90 giorni al fortunato per recarsi presso gli uffici preposti per completare tutte le operazioni per l’assegnazione del premio. La cifra arriverà direttamente al vincitore tramite bancario o postale. Nel caso in cui, entro i 90 giorni stimati, i vincitori non dovessero presentarsi, si passerà alla riassegnazione del premio in questione.

Cos’è la lotteria degli scontrini 

La Lotteria degli scontrini è stato pensato come metodo di contrasto all’evasione fiscale, che punta a stimolare l’adempimento degli obblighi Iva e ad incentivare i consumatori a preferire mezzi di pagamento tracciabili più che contanti. La partecipazione è facoltativa e concorre alle estrazioni chi comunica il codice lotteria al commerciante. Possono partecipare alla lotteria degli scontrini tutte le persone fisiche maggiorenni residenti in Italia che effettuano acquisti di beni o servizi, fuori dall’esercizio di attività di impresa, arte o professione.

Il consumatore, al momento dell’emissione dello scontrino, dovrà comunicare al venditore il proprio codice lotteria, così da poter partecipare all’estrazione dei premi mensili ed annuali previsti. Il codice finisce così nei dati che il titolare di P.Iva dovrà trasmettere all’Agenzia delle Entrate che a sua volta fornirà il quale al momento dell’emissione dello scontrino dovrà fornire al rivenditore del bene o al professionista il proprio codice lotteria per poter partecipare all’estrazione dei premi mensili ed annuali previsti.

Come funziona 

Il secondo filone della Lotteria è partito il 10 giugno 2021 e il giovedì di ciascuna settimana vengono estratti a sorte 15 premi da 25.000 euro per chi compra e 5.000 euro per chi vende, accanto ad ulteriori 25 premi da 10.000 euro e 2.000 euro. Dal secondo giovedì del mese sono assegnati i premi mensili. Partecipano alla lotteria di Stato le spese pagate con carte, bancomat ed altri mezzi tracciabili, per le quali è possibile richiedere l’acquisizione del codice lotteria, primo passo per partecipare alle estrazioni dei premi in palio.