Furto di auto in Italia, sono 100 mila ogni anno. E tra i 10 modelli più osservati dai ladri potrebbe esserci la tua

Ecco una classifica delle auto più rubate in Italia nel 2021, sulla base dei dati del Ministero dell’Interno.

“Dossier sui Furti d’Auto”, pubblicato luglio da LoJack, contiene una classifica delle auto più rubate in Italia nel 2021, sulla base dei dati del Ministero dell’Interno. Il dossier svela quali sono i 10 modelli di auto più rubati e anche i luoghi in cui avviene la maggior parte dei furti. Al decimo posto la Fiat Uno, con quasi 9 milioni di esemplari commercializzati in due differenti modelli, quello dal 1983 al 1989 e la seconda versione dal 1989 al 1995. Al nono posto la Opel Corsa preceduta all’ottavo posto dalla Ford Fiesta. Al settimo posto la Renault Clio, al sesto la Smart Fortwo Coupè, al quinto la Volkswagen Golf. Al quarto posto c’è la Lancia Ypsilon, utilizzata da moltissimi italiani e al terzo la Fiat Punto. Al secondo posto tra le auto più rubate c’è la Fiat 500 preceduta soltanto dalla Fiat Panda.
Per quanto riguarda i SUV, il più rubato è la Nissan QASHQAI, seguita dalla Range Rover e dalla Hyundai Tucson.

Leggi anche: Controlli sullo stato patrimoniale, come agiranno INPS e Agenzia delle Entrate

Secondo gli ultimi dati del Ministero dell’Interno, le regioni in cui si ruba di più sono Campania, Lazio, Puglia, Sicilia e Lombardia. Inoltre, si evince che il Lazio è una delle regioni in cui è più difficile recuperare l’auto rubata, dal momento che solo il 28% di veicoli sottratti viene ritrovato. Secondo i dati de Il Sole 24 Ore, che ha elaborato l’Indice della criminalità 2020, si evince che è al Sud che si registrano più denunce per furti di autovetture, con al primo posto Barletta-Andria-Trani; al secondo Catania; al terzo Foggia; al quarto Bari; al quinto Napoli.

Leggi anche: Ecco i 5 migliori whisky del mondo. E c’è anche un italiano

Il servizio di Mercedes 

Mercedes ha pensato ad un servizio ad hoc, in collaborazione con IBM, per aiutare i proprietari a ritrovare i veicoli perduti. Il servizio si chiama “Urban Guard – Stolen Vehicle Help”, ed è stato reso recentemente disponibile nell’app Mercedes. La soluzione si basa su una precedente collaborazione tra IBM e Daimler, la società madre di Mercedes, per sviluppare servizi di auto connesse come “ready to“. Il servizio, disponibile per i clienti europei dal novembre 2020, è ora stato diffuso in Nord America e Asia. Il servizio è stato presentato in occasione della fiera Iaa di Monaco, al Salone dell’auto, in programma dal 6 al 12 settembre nella città bavarese. Il servizio raccoglie velocemente tutti i dati del veicolo e della sua posizione per condividerli tempestivamente con le forze dell’ordine, servendosi di un contributo di un partner di servizio autorizzato a comunicare con le stazioni di polizia di tutto il mondo.